Dichiarazione di Sciopero 03.04.2009

SLC-CGIL....<Sindacato Lavoratori Comunicazione
FISTel-CISL..Federazione Informazione Spettacolo e Telecomunicazioni
UILCOM-UIL Unione Italiana Lavoratori della Comunicazione


Roma, 31 marzo 2009


COMUNICATO


Oggi dopo reiterati ritardi, non sono ancora stati pagati gli stipendi!

Ora è arrivato il momento che l’azienda sia responsabile.

Prendendo atto del perdurare di uno stato di stallo e di poca chiarezza su quelle che sono le prospettive di sviluppo aziendale le segreterie nazionali proclamano una giornata di sciopero (in tutte le sedi esclusa Cagliari) per giovedì 3 aprile 2009.

Per questo invitiamo tutti i lavoratori alla massima adesione allo sciopero proclamato da SLC-CGIL, FISLTEL-CISL, UILCOM-UIL per il prossimo 3 aprile, intero turno: non devono e non possono essere sempre i lavoratori a pagare per gli errori manageriali in quanto sono i lavoratori che ogni giorno contribuiscono con i propri sacrifici a mandare avanti questa azienda!



le Segreterie Nazionali di
SLC-CGIL, FISLTEL-CISL, UILCOM-UIL


Dichiarazione di Sciopero 03.04.2009 in PDF



26 commenti:

Anonimo ha detto...

merdacce pezzenti ennesima presa per il culo, mi dispiace tantissimo che qua a cagliari non possiam fare ancora niente.
maledetti sindacati.

Anonimo ha detto...

io consiglio anche a cagliari di muoversi in egual misura..non capisco queste distinzioni
anzi è un invito
scioperate anche lì

Anonimo ha detto...

LO SCIOPERO NON CI PORTERA' A NULLA,NON SAPPIAMO COME E' ANDATA IL CDA...IO SCIOPERERO' MA SO IN FONDO CHE NON RISOLVEREMO NULLA

Anonimo ha detto...

i sindacati ci dicono che nel caso della nostra sede di cagliari lavorando x tiscali " siamo soggetti all applicazione della legge 146/90" per cui ci vogliono diversi passaggi prima di arrivare allo sciopero. da oggi sono state avviate le procedure di raffreddamento.
fosse per me farei sciopero da domani.. ma qua siamo con le mani legate e tutti si lamentano ma nessuno fa niente.

maxmorphing ha detto...

Bisognerebbe pensare a una action class. Lo sciopero se non è coordinato tra tutte le sedi non serve a nulla. A titolo informativo, sui giornali di domani, potrete leggere di come in Francia si siano messi a sequestrare i manager...

Anonimo ha detto...

scusate ma del cda cosa si sa?fughe di notizie?

Anonimo ha detto...

concordo...il problema è che qui se ci fossero managers non saremmo a questo punto. Questi sono dilettanti allo sbaraglio. Detto questo, possiamo fargli del male lo stesso..

Anonimo ha detto...

OTTIMA OSSERVAZIONE

Anonimo ha detto...

ragazzi tutte le sedi sono compatte...per lo sciopero di venerdi 3 aprile...è lìunico modo che si ha per fargli sentire il peso dei lavoratori..che non possono e non vogliono stare zitti...avevano promesso notizie di bonifici entro il 31 non si osno fatti sentire...per cagliari è normale..sono monocommessa c'è una legge dietro..che non si èpuò saltare..loro sciopereranno tra 10 gg...del cda di ieri neanche un comunicato stampa...è troppo..nn si può andare avanti così

Anonimo ha detto...

con lo sciopero non risolveremo nulla 40 euro in meno per tutti,quello che vuole l'azienda,lo sciopero bianco e' meglio e piu' valido

Anonimo ha detto...

gente pericolosa è informata. Sarà meglio per loro che se ne scappino alle Isole Cayman a prendere il sole. Altro che rapimento, qst rischiano di piu'.

Anonimo ha detto...

La colpa è anche dei sindacati che fanno i loro sporchi interessi e non ci tutelano come dovrebbero!

Anonimo ha detto...

Omnia Cagliari: procedure di raffreddamento??? perchè non
avviare le procedure di incazzamento???
Dov'è lo stato di agitazione???

Anonimo ha detto...

Stato di agitazione inesistente. Solo paura e ancora paura da parte di operatori che non hanno voglia di lottare per i loro diritti. Stiamo facendo sì che l'azienda continui a calpestarci come sta facendo dal 2007. Così non si va da nessuna parte, anzi sarà sempre peggio.

Anonimo ha detto...

è ora di esporsi in prima persona.
proponiamoci di fare una raccolta di firme in modo tale che ciascuno si prenda le proprie responsabilità: in ogni sede diffondiamo un documento in cui ci si prefigge di firmare per aderire a uno sciopero bianco teso smascherare gli infami e i cagasotto.
E lo dice uno che ha un contratto quasi scaduto.
In ogni sede, cazzo. Firmate, e chi non firma è un infame. Scordatevi che una giornata di sciopero serva a qualcosa. Dobbiamo insistere con altri mezzi.

Anonimo ha detto...

iniziati a farlo tu... firmati, scrivi da anomino e pretendi che gli altri si espongano!

Anonimo ha detto...

lo sciopero bianco non serve a nulla!

Anonimo ha detto...

bravi..bravi...continuate ad insultarvi e farete il gioco dell'azienda!
Non si giungerà mai a nulla continuando con questi toni!

Anonimo ha detto...

da domani a cagliari non lavoriamo più!

Anonimo ha detto...

Non ci credo che a Cagliari non si lavorerà. Non succederà fino a quando ci sarà gente che dice che non è giusto scioperare ma lavorare e che hanno paura. Non siamo uniti e questa è la peggior cosa che potesse capitare.

Anonimo ha detto...

non si e' mai uniti ,lo e',lo sara' ed e' sempre stato i fessi avanti

Anonimo ha detto...

a cagliari non fanno niente
non sono uniti e hanno tutti paura

Anonimo ha detto...

vigliacchi..tutti, TL e senior compresi!

Anonimo ha detto...

E TLS no?

Anonimo ha detto...

ekkecavoli allora anche il CCM!!!

Anonimo ha detto...

ovviamente piu'a Sud si va e ovviamente peggio a Napoli proprio dalla sede da cui proviene questa iniziativa la gente e'disposta anche a trasferirsi a distanza per una cifra minore perfino con un sorriso ed e' veramente vergognoso perche' finche' si accetteranno comportamenti del genere aziende come questa verrano sempre a spadroneggiare.